読者です 読者をやめる 読者になる 読者になる

時事イタリア語

イタリア語の新聞で最新のニュースを読みます

トルコ選挙の予想外の結果。エルドアン大統領のAKPが過半数を獲得

  トルコのエルドアン大統領が重要な選挙で勝利を収めた。それにたいして野党は大きな絶望に駆られ、失望の極にある。選挙結果が明らかになると、少数派のクルド人たちは警察と衝突した。トルコ南部の多くの場所で衝突と抗議活動が行われた。シリア国境近くのヌサイビンでは自動車爆弾が破裂し、二十名近くが負傷した。
 トルコの与党の穏健なイスラーム政党である公正発展党(AKP)が、49%以上の票を獲得し、定員550人のうち、316人の議員を議会に送ることになった。これは単独政権を樹立するために十分な数であり、憲法を大統領制憲法に修正するために必要な330人にそれほど遠い数ではない。エルドアン大統領は憲法を大統領制に変えることを夢見ているのである。
 AKPはトルコのすべての地域で勝利を収め、81のすべての県で勝利した。マルマラ海地方やスミルナ、そして南東部の地域など、世俗的な党派が支配的な地域でも勝利したのである。
 今回の選挙でとりわけ意外だったのは、少数派の政党の敗北である。クルド系の国民民主主義党(HDP)はわずか3ケ月の間に、地盤の地域でも3%も得票率を減らして10.5%に落ちた。これで獲得議員数は、前回の選挙よりも21人少ない59人になった。
 トルコ政府とクルド人クルド労働者党(PKK)との間では戦闘が行われてきたが、PKKアンカラでのテロの後に停戦を発表していた。しかし今回の選挙結果を受けて、PKKはこの停戦をやめる可能性が高い。HDPはこの数ケ月の間に攻撃をつづけていたために、選挙活動を展開できなかったことが、結果に大きく響いた。
 もっとも票を減らさなかったのは、主要な野党である共和人民党(CHP)で、25.4%を獲得したが、それでも選挙直前の世論調査では30%もの支持を得ていたのである。獲得議員数は59人である。スミルナでの結果はとくに意外であり、ここでAKPは8人もの議員を勝利させたのである。国民主義的な民族主義行動党(MHP)も、AKPの愛国的なキャンペーンを前にして、票を減らし、獲得議員数は41人になった。

www.lastampa.it

 

Turchia, Erdogan ha la maggioranza assoluta. Rabbia dei curdi, esplode autobomba nel Sud

Trionfa il partito islamico del presidente (Akp): con il 49% dei consensi, ha 316 su 550
REUTERS

L’esultanza dei sostenitori del presidente Recep Tayyip Erdogan

 

Recep Tayyip Erdogan si prende la Turchia. Il risultato delle elezioni rappresenta un trionfo per il presidente della Repubblica. Per l’opposizione invece è la più cocente delle delusioni e la più inaspettata delle brutte sorprese. Quando l’esito del voto era ormai chiaro, tra la minoranza curda è esplosa la rabbia contro la polizia. Scontri e proteste in varie zone del Sud del Paese. In serata è esplosa un'autobomba nella città di Nusaybin, vicino al confine siriano. Ci sarebbero una ventina di feriti. 

 

 
 

 

 

Sul voto in Turchia l’ombra dei brogli (Maurizio Molinari)  

 

LA RINASCITA DEGLI ISLAMICI-MODERATI  

Sta di fatto che l’Akp, il Partito islamico-moderato per la Gustizia e lo Sviluppo, ha fatto il pieno di voti (superando il 49% coi consensi) ed entra in parlamento con 316 deputati. Abbastanza per fare il governo da solo e non molto di sotto ai 330 necessari per sottoporre le riforme costituzionali al referendum e quindi cambiare la costituzione in senso presidenziale, grande sogno dell’attuale capo dello Stato Erdogan.  

 

LO SFONDAMENTO NEI DISTRETTI LAICI  

L’Akp ha guadagnato ovunque, portanto via voti ai partiti di opposizione in tutte le 81 province del Paese, anche in distretti storicamente controllati dai laici, come la regione del Mar di Marmara e Smirne e il sud-est del Paese, a maggioranza curda. Il partito ha sfondato anche nel voto all’estero, aumentato di quasi il 50% rispetto alle politiche di giugno. 

 

TONFO CURDO  

Il risultato della minoranza è la vera sorpresa di questa elezioni. In appena tre mesi l’Hdp, il Partito dei popoli democratici ha perso ben tre punti percentuali nei territori dove solitamente è molto forte, conquistando appena il 10,5% e 59 deputati. A pensare sulla performance la guerra fra Stato turco e il Pkk, il Partito dei lavoratori del Kurdistan, organizzazione terrorista-separatista che adesso potrebbe anche annullare il cessate il fuoco decretato dopo la strage di Ankara. L’Hdp paga anche il fatto di non aver potuto fare campagna elettorale, a causa dei numerosi attacchi a cui è stato sottoposto in questi mesi.  

 

TENGONO I REPUBBLICANI, MALE I NAZIONALISTI  

Il partito che ha perso meno è il Chp, il Partito repubblicano del popolo, di orientamento laico, che però i sondaggi della vigilia davano vicino al 30%. A sorprendere è il risultato di Smirne, dove l’Akp è riuscito a conquistare ben 8 deputati. Infine, sotto di due punti anche i nazionalisti del Mhp, penalizati dalla campagna a forte richiamo sull’identità nazionale portata avanti dall’Akp. 

 

POLEMICHE E INCIDENTI  

Subito dopo la pubblicazione dei risultati, la Turchia si è spaccata in due. Chi protestava e chi festeggiava. Konya, dove si trovava il premier, Ahmet Davutoglu, e Ankara, sono state letteralmente prese d’assalto da migliaia di supporter dell’Akp, accorsi per festeggiare la ritrovata vittoria. Caroselli anche nel centro di Istanbul. Panorama diverso nell’est del Paese a maggioranza curda, dove decine di manifestanti sono stati presi a lacrimogeni e getti di idrante dalla polizia. In serata nella città di Nusaybin c’è stata una forte esplosione che ha causato numerosi feriti. 

 

L’OMBRA DEI BROGLI  

Fortissime, infine, le polemiche su possibili brogli o conteggi troppo frettolosi. Il quotidiano Cumhuriyet, punto di riferimento della Turchia laica, ha fatto notare come ci fosse una forte discrepanza fra i dati ufficiali e quelli arrivati dai singoli seggi.